Educare alla cittadinanza attiva e consapevole, alla partecipazione alla vita civile, sociale, politica ed economica, e quindi, in sintesi, alla partecipazione democratica è uno degli obiettivi presenti nelle strategie pedagogiche dell’istituto. In termini formativi il concetto di convivenza civile si connette strettamente ai cosiddetti “saperi della legalità”, che attengono a diversi e complessi livelli conoscitivi, quali:
a) la conoscenza storica, che dà spessore alle storie individuali e a quella collettiva, dà senso al presente e permette di orientarsi in una dimensione futura;
b) la conoscenza della Costituzione e delle istituzioni preposte alla regolamentazione dei rapporti civili, sociali ed economici, quale background fondamentale, che deve diventare parte del patrimonio culturale delle/degli studenti;
c) la conoscenza del contesto sociale nel quale i/le giovani si muovono e agiscono, al fine di sviluppare strumenti di analisi e di comprensione della complessa realtà del mondo contemporaneo e globalizzato.
I progetti che approfondiscono la tematica dell’educazione alla cittadinanza attiva e alla legalità sono rivolti in prevalenza alle classi quarte e sviluppano le seguenti finalità:
-la formazione di cittadini protagonisti della vita sociale in una dimensione europea e transnazionale;
-lo sviluppo di un’ etica della responsabilità,del senso di legalità e di appartenenza a una comunità alla cui vita sociale l’individuo deve contribuire secondo le regole proprie di un sistema democratico;
-la costruzione di un sistema valoriale basato sul rispetto reciproco e il rifiuto di ogni forma di sopraffazione e/o violenza;
-la conoscenza della rappresentanza democratica, dello stato di diritto e della distinzione tra democrazia formale e sostanziale;
-la conoscenza del rapporto tra libertà e democrazia come modo per ripudiare ogni forma di discriminazione e intolleranza;
-la conoscenza di istituzioni, enti e associazioni che svolgono un ruolo attivo nella lotta contro la criminalità organizzata, la corruzione, le ingiustizie sociali e promuovono valori di legalità, solidarietà e rispetto.

a.s. 2016-17

Materiali vari

PARI OPPORTUNITA’ 

TOPONOMASTICA AL FEMMINILE

 

__________________________________________________________________

Accordo di rete. NOI, NOI NO. Corruzione e criminalità organizzata: azioni contro l’illegalità
Allegato all’accordo di rete

Modello  scheda organizzativa esperienza

Scheda progetto – video presentazione progetto

All’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=rpi-atyMm1s&feature=youtu.be il video conclusivo del nostro progetto con interviste a studenti, genitori e docenti

DOCUMENTI ISTITUZIONALI

Documento d’indirizzo per la sperimentazione dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”
MIUR

Linee di indirizzo per “Cittadinanza e Costituzione” (C&C)
USR Lombardia 2013-14

SCHEDE DEGLI ISTITUTI

IIS Maffeo Vegio

IIS Gandini Verri

IIS Cesaris

CPIA Lodi

IC Lodi I

RASSEGNA STAMPA

  • IC 1^ Lodi e incontro con il Prefetto – Il Cittadino 30 aprile 2015
  • ITE Bassi e incontro con il Prefetto – Il Cittadino 15 aprile 2015