L’importanza della conoscenza delle lingue straniere

Nella nostra società, la conoscenza di una o  più lingue straniere  è un requisito essenziale sia dal punto di vista formativo e culturale che professionale.

Sul piano formativo, lo studio delle lingue, sviluppando la competenza logica e l’abitudine alla soluzione di problemi, contribuisce a forgiare menti più aperte, flessibili, comprensive dell’esperienza di popoli diversi dal nostro. Attraverso questo costante confronto, favorisce, al tempo stesso, l’acquisizione di un relativismo culturale e la consapevolezza della propria identità, nonché una maggior sicurezza e fiducia in se stessi.

Lo studio delle lingue promuove, inoltre, competenze di cittadinanza attiva, quali ad esempio la possibilità di interagire e collaborare con persone di diversa nazionalità a diversi livelli, l’opportunità di partecipare agli eventi e alla cooperazione, sapendosi orientare in un mondo sempre più globalizzato.

Sul piano culturale, conoscere una o più lingue rappresenta un arricchimento personale, che permette di confrontarsi con persone appartenenti alle più diverse culture. La lingua è, infatti, l’espressione di una civiltà ed è testimonianza viva, in perenne evoluzione, della storia di un popolo e della sua particolare visione del mondo.

Sul piano professionale, infine, l’importanza delle lingue straniere è sotto gli occhi di tutti.

Tutto ciò che ci circonda parla lingue straniere: l’informazione, la ricerca, l’ambito medico, scientifico, finanziario, informatico, turistico, accademico. Sono numerose anche in Italia le facoltà universitarie che offrono un doppio percorso di studi, in italiano o in una seconda lingua.

Vantare nel proprio curriculum la competenza linguistica in almeno due lingue straniere costituisce sicuramente una marcia in più rispetto ad altri possibili candidati a un determinato posto di lavoro. Se la conoscenza dell’inglese è considerata, ormai, un requisito fondamentale a livello lavorativo, conoscere una seconda e una terza lingua, diventa un prezioso biglietto da visita da presentare a un potenziale datore di lavoro. Conoscere le lingue non è solo un punto a nostro favore, ma una necessità concreta per restare competitivi.